Sardinia Innovation

       Home  |  TAG  |  Events  |  Video  |  Partners
Sardinia Innovation Rss   Sardinia Innovation on Twitter   Sardinia Innovation on Facebook   Sardinia Innovation on Google Plus  
Articles > Updates > Al via Sinnova 2014: il salone sardo dell’innovazione al servizio dell’impresa

  View this article in PDF format Print article Send article

Al via Sinnova 2014: il salone sardo dell’innovazione al servizio dell’impresa

Created on 2014/6/26 | Update 2014/6/26 | 1185 reads
Al via Sinnova 2014: il salone sardo dell’innovazione al servizio dell’impresa

Venerdì 27 e Sabato 28 Giugno ritorna per il secondo anno Sinnova 2014, il salone dell’innovazione al servizio dell’impresa. di Alessandro Ligas


L’appuntamento è per le 9 presso il Centro Polifunzionale Santa Gilla, in piazza Unione Sarda. L’evento è promosso da Sardegna Ricerche, in collaborazione con l’Assessorato regionale della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio.

 

Troveranno spazio i prodotti ed i servizi innovativi di 128 aziende che provengono da tutta la Sardegna. 77 operano nell’ICT, 6 nell’agroalimentare, 6 nelle biotecnologie/biomedicine, 13 nelle energie rinnovabili/ambiente e 26 in altri settori. Inoltre durante la manifestazione Nicola Pirina sarà il moderatore della maratona talk: sono infatti previsti 10 workshop su argomenti e temi di frontiera nel campo dell’innovazione con interventi di esperti e consulenti di fama nazionale. Ci sarà spazio anche per sviluppare ed approfondire i temi legati alla sarin economy, all’ingegneria finanziaria ed al web & social media marketing.

 

Diverse sono le novità di quest’anno in primis la neonata community dell’innovazione, scrive il presidente di Sardegna Ricerche Ketty Corona “una piattaforma dove si da continuità alle collaborazioni sorte durante l’evento SINNOVA. La Community SinnovaSardegna rappresenta un tassello molto importante nel quadro delle attività che vedono Sardegna Ricerche impegnata nel promuovere l’Innovazione in ogni sua possibile declinazione. Le imprese innovative sarde e agli stakeholder pubblici e privati di rimanere costantemente in contatto poiché è dallo scambio continuo delle idee e dei progetti che si produce Innovazione”.

Un’altra novità è sarà l’allestimento di un FabLab: un’intera area del salone sarà trasformata in un vero e proprio laboratorio artigianale dove si potranno scoprire le stampanti 3D e sarà possibile “giocare con le macchine”, stampare oggetti personalizzati e soprattutto sarà un’occasione per far avvicinare i bambini al mondo dell’elettronica interattiva.

 

Inoltre durante l’evento si darà il via alla “Corsa SINNOVA”, il team di Everywhere Sport darà la possibilità a tutti i partecipanti, sportivi o semplici curiosi, di provare l’app per la corsa e risponderà alle richieste dei partecipanti. A tutti verrà regalato un piano d’allenamento personalizzato gratuito. Tra tutti i partecipanti verrà estratto il più fortunato che vincerà un servizio di personal training della durata di due mesi ossia tramite l’app un trainer lo seguirà’ per 2 mesi. L’appuntamento è per sabato ore 10.30 presso piazza Unione Sarda. Per poter partecipare è gradita l’iscrizione via mail a sinnova@everywheresport.com indicando il proprio nome e cognome e si deve scaricare l’App da Google Play (http://tinyurl.com/mrp4vt8). Fabrizio Mulas, founder eCEO di Everywhere Sport ci ha detto: “naturalmente non sarà una vera e propria corsa sarà più un giro del palazzo, camminando. Preventivamente faremo scaricare l’app con un piano d’allenamento che dura giusto un giro. L’app guiderà passo passo lo sportivo nella sua “corsa” ”.

 

Aggiunge Fabrizio “Abbiamo voluto organizzare questo evento per animare la piazza, mostrando sul campo l’applicazione concreta dell’innovazione, che rappresenta il filo conduttore di tutta la fiera SINNOVA. Questo perché SINNOVA non è solo esposizione, ma anche networking e contaminazione sociale e tecnologica. Possiamo affermare questo con certezza, perché è proprio durante l’edizione precedente di SINNOVA che il team di Everywhere Sport si è definitivamente consolidato”.

Tra le altre innovazioni presenti il CRS4 installerà una parete multitouch: il “Social Wall”, una parete che interagisce con il visitatore permettendogli, attraverso il tocco, di esplorare i vari contenuti e scaricarli.

 

“Crediamo molto nelle potenzialità delle imprese innovative e nella loro capacità di fare rete” afferma Ketty Corona “fare rete e la rete stanno cambiando il DNA dei Sardi”. L’innovazione sta diventando un tema sempre più importante e Sinnova 2014 vuole riconoscere gli forzi delle imprese che piano piano si stanno affermando. Le aziende potranno raccontare la realtà in cui operano, raccontare le loro esperienze e creare interessanti opportunità di crescita. Non solo aziende ma anche enti istituzionali, infatti saranno 16 stand degli enti che si occupano di innovazione a vario titolo dove sarà possibile informarsi sui servizi destinati alle aziende.

 

Gianluca Cadeddu, direttore del centro regionale di Programmazione, ha detto che “la pubblica amministrazione non può fare altro che rafforzare questo sistema. Un sistema la cui chiave di volta è rappresentata dalla cooperazione associata alle competenze: ecco il nuovo modello di sviluppo. In quest’ottica la PA deve creare luoghi di incontro rafforzando le reti esistenti”.

Inoltre ci dice Greca Meloni (ufficio stampa Sinnova2014) “a tutti i partecipanti verrà data una cartolina che ricorderà loro che è possibile raccontare cos’è l’innovazione attraverso i social usando l’hastag #sinnova14”. In questo modo si vuole mappare Sinnova via social e capire che idea si è fatta la gente sull’innovazione “Ognuno di noi ha un’idea di cos’è l’innovazione”

Quanto è diffusa l’innovazione tra le aziende sarde? Ecco il dato che mette in luce la provenienza delle aziende che partecipano a Sinnova: Cagliari: 83; Sassari: 13; Oristano: 13; Nuoro: 6; Olbia-Tempio: 3; Medio Campidano: 8; Ogliastra: 1; Carbonia-Iglesias: 1.

 

Gli appuntamenti di Sinnova 2014 si concluderanno sabato 28 giugno alle ore 20.00 con le premiazioni, in particolare saranno assegnati 6 riconoscimenti messi in palio dal FabLab Sardegna Ricerche (http://www.sardegnaricerche.it/fablab/). Oltre ai 5 progetti vincitori – uno per ciascuna delle 5 aree tematiche: salute, design, green, agroalimentare, hi-tech – sarà assegnato un sesto premio anche al progetto che risulterà il più votato dalla community Sinnova Sardegna.

 

di Alessandro Ligas - TTecnologico







comments powered by Disqus

Other articles in this category
A Cagliari nasce la MasterClass Sergio Miceli: Omaggio al grande studioso di Musica per Cinema
Pantheon Eventi lancia The X Actor: Concorso nazionale per attori
Veranu: la mattonella green selezionata al programma di accelerazione di Next Energy
Festival Creuza de Mà: a Cagliari il primo corso di Musica per Cinema con Franco Piersanti
A Nuoro inaugura IdEA: Istituto di Espressione Arbitraria per la libera formazione artistica
#CortesApertasOrani 3.0: #Openitinerari, videoinstallazioni, 3D, Droni e OpenData per un #AutunnoinBarbagia
Signal Festival: musica d’avanguardia e sperimentazione elettronica
Ritorna a Cagliari Smart Cityness: il festival dell'innovazione nei territori al Ghetto degli Ebrei
Al via il Festival Internazionale Isole che Parlano: gli Angeli festeggiano i venti anni
Contemporary: a Donori il festival di musica e arte d’avanguardia
L'artista internazionale Franko B al Contemporary Festival di Donori
TEDx Macomer: una crisi ricca di opportunità
Veranu: dalla Sardegna la mattonella che produce energia
OMA Big Band: una grande orchestra per l’innovazione sociale nel Sulcis
Cerdeña: una isla en movimiento en Barcelona
News
15757_650_320_dy_a_cagliari_lex_fabbrica_diventa_una_nuova_casa_per_artisti.jpg

Con la sperimentazione partita nella seconda metà del mese di agosto, l’associazione Urban Center presenta “hOMe”, luogo di produzione della città di Cagliari in cui artisti, creativi, artigiani e designer collaborano in uno spazio di contaminazioni artistiche tese alla creazione di idee, oggetti, opere e alla nascita di nuove sinergie professionali.

ecosistemaimpresa.jpg

Dopo diversi mesi di ideazione e programmazione, con il prezioso coordinamento scientifico ed organizzativo dell'associazione Urban Center, FinSardegna è lieta di annunciare che nelle date di venerdì 1 e sabato 2 luglio 2016, nei propri locali di viale Elmas 33 a Cagliari, si svolgerà la prima edizione del festival Ecosistema Impresa.

logo-nuoro_definitivo_web.png

Al via il percorso formativo dedicato alla fabbricazione digitale per le imprese, nell’ambito del Progetto Make in Nuoro realizzato dalla Camera di Commercio di Nuoro in collaborazione con l’Ailun. 28, 29, 30 giugno, dalle ore 9.00 alle 18.00. Il 1 luglio h. 12.00 appuntamento per tutti gli interessati per il taglio del nastro del nuovo Fablab, cuore tecnologico della Sardegna.

nordai.png

Cagliari, 2 maggio 2016 - La Startup Nordai regala alla Sardegna inue BOT, un BOT Telegram che, grazie alla piattaforma GeoNue, consente di avere accesso agli open data geografici ufficiali della Regione Sardegna sulla toponomastica dell’isola, grazie a un semplice messaggio sullo smartphone.

sardex.jpg

Rilanciamo da CheFuturo l'articolo scritto da Nicola Pirina, direttore generale di Sardex: La favolosa storia di Sardex, dal caminetto di nonna Elvira al round da 3 milioni in sei anni.

manifattura_combo_pp.jpg

L'Ex Manifattura Tabacchi è destinata a diventare un polo di innovazione che ospiterà start up e open innovation. Per i prossimi tre anni la gestione è affidata a Sardegna Ricerche. Approvato nei giorno scorsi il nuovo progetto della Giunta regionale, presieduta dal presidente Pigliaru, sull'Ex Manifattura Tabacchi di Cagliari.

pirina.jpg

Quella risalita sul Monte Gonare di fine settembre, un po' sacrificata alla nostra mezza età, ha sicuramente portato i suoi buoni frutti e fatto piacere a Nostra Signora, che, come ti avevo preannunciato, ci ha mandato dai cieli divini un po' della sua grazia. E ora che sei diventato il nuovo direttore generale di Sardex.net, caro Nicola Pirina, tocca veramente rimboccarsi le maniche per navigare, temerari e determinati, nell'iperspazio dell'economia sarda. Rilanciamo di seguito da CheFuturo! il racconto di Nicola Pirina su questa nuova avventura, augurando a lui, a Sardex e a tutta la Sardegna un grandioso ed entusiasmante 2016!

pane carasau.jpg

Il pane carasau, oltre che essere uno dei pani più fragranti del mondo, è uno dei più antichi e permette una conservazione a lungo termine. In Barbagia, dove sono cresciuta, le donne si riuniscono un'intera giornata per la preparazione del pane carasau - che soddisferà la necessità di pane della famiglia per tre mesi. Durante la mia adolescenza, dalle mani preziose e operose delle donne, ho appreso a "Tendere", "Cocchere", "Carasare" e "Assare". Utilizziamo ancora i "panni di massaria" di mia nonna, con i quali conserviamo da secoli il nostro pane preparato con lievito madre.  di Monica Mureddu