Sardinia Innovation

       Home  |  TAG  |  Events  |  Video  |  Partners
Sardinia Innovation Rss   Sardinia Innovation on Twitter   Sardinia Innovation on Facebook   Sardinia Innovation on Google Plus  
Articles > Updates > Pantheon Eventi lancia The X Actor: Concorso nazionale per attori

  View this article in PDF format Print article Send article

Pantheon Eventi lancia The X Actor: Concorso nazionale per attori

Created on 2016/10/5 | Update 2016/10/5 | 2348 reads
Pantheon Eventi lancia The X Actor: Concorso nazionale per attori

Dopo il grande successo della Prima edizione, tenutasi a Nuoro nell’estate di due anni fa, la Compagnia teatrale I Barbariciridicoli lancia la seconda edizione di The X Actor, un concorso per attori che si svolgerà presso l’Auditorium comunale di Orani (NU) dal 30 ottobre all'11 dicembre 2016 e sarà inserito all’interno della manifestazione Pantheon Eventi – I protagonisti della cultura contemporanea in Barbagia


Il concorso intende  scoprire e valorizzare nuovi talenti dell’arte teatrale, offrendo uno spazio completamente libero e aperto alla creatività e dando la possibilità ai concorrenti di esibirsi direttamente di fronte a un pubblico teatrale. Attraverso due fasi selettive, saranno scelti i sette finalisti che parteciperanno alla serata conclusiva del Premio, prevista per l’11 dicembre 2016, nella quale saranno decretati i vincitori, che riceveranno i seguenti premi:

- primo classificato –  € 1.000
- secondo classificato –  € 300
- terzo classificato –  € 200

 

I candidati al premio, professionisti e non, potranno presentare un pezzo teatrale a tema libero e di qualsiasi genere (comico o drammatico, classico o contemporaneo, d’autore o inedito, cabarettistico, mimico, performativo, poetico, etc) di durata compresa tra minimo 5 e massimo  15 minuti. I concorrenti che avranno superato la fase di preselezione, curata dalla direzione artistica della Compagnia I Barbariciridicoli o dal vivo o in video, saranno ammessi alla gara e parteciperanno a una delle 5 serate teatrali previste tra il 30 ottobre e l’8 dicembre 2016, esibendosi davanti al pubblico della manifestazione Pantheon Eventi, che valuterà gli artisti insieme ad una giuria tecnica, decretando i 7 finalisti che si contenderanno la vincita alla gara conclusiva del concorso, prevista per l’11 dicembre.

 

Le domande di iscrizione al concorso dovranno pervenire via e-mail entro il 25 ottobre 2016 a: teatro@barbariciridicoli.it. Il modulo di iscrizione potrà essere scaricato dal sito www.barbariciridicoli.it.

 


 


Oltre al concorso nazionale la Compagnia I Barbariciridicoli sta organizzando due Laboratori teatrali, inseriti anch’essi all’interno della manifestazione Pantheon Eventi. A Nuoro, giovani (dai 15 anni in su) e meno giovani potranno cimentarsi nell’arte teatrale iscrivendosi ad HOMO LUDENS,  un Laboratorio sulle tecniche di base  della recitazione e dell’improvvisazione teatrale che sarà condotto dal regista della Compagnia Tino Belloni. Ad Orani invece si propone, per i bambini dai 6 ai 13 anni, LA MAGIA DELLE BOLLE,  un Laboratorio di bolle di sapone giganti che sarà tenuto da Mattea Cherubini e Roberto Piredda, attori e animatori della Compagnia I Barbariciridicoli.


Per entrambi i Laboratori la scadenza per le iscrizioni è il 10 ottobre.

Per iscriversi occorre scaricare il modulo dal sito della Compagnia www.barbariciridicoli.it.

Maggiori informazioni, oltre che sul sito, potranno ottenersi anche telefonando al 393.9013607

 

 

 

Le manifestazioni sono organizzate con il contributo della Regione Sardegna, del Comune di Orani, del Comune di Nuoro e della Fondazione Sardegna.

 

Link Box

http://www.barbariciridicoli.it/

Fb Fan Page

 

 








comments powered by Disqus

Other articles in this category
#FreeGabriele: Cagliari si mobilita per la liberazione del giornalista Gabriele del Grande
Innovare: il territorio azionista di se stesso. A Macomer la II edizione
Geografia, poesia e piccole realtà paesane: Franco Arminio in Sardegna
Franco Piersanti e Nicola Piovani a Cagliari: la parola a chi scrive Musica per il Cinema
A Cagliari nasce la MasterClass Sergio Miceli: Omaggio al grande studioso di Musica per Cinema
Pantheon Eventi lancia The X Actor: Concorso nazionale per attori
Festival Creuza de Mà: a Cagliari il primo corso di Musica per Cinema con Franco Piersanti
A Nuoro inaugura IdEA: Istituto di Espressione Arbitraria per la libera formazione artistica
#CortesApertasOrani 3.0: #Openitinerari, videoinstallazioni, 3D, Droni e OpenData per un #AutunnoinBarbagia
Signal Festival: musica d’avanguardia e sperimentazione elettronica
Ritorna a Cagliari Smart Cityness: il festival dell'innovazione nei territori al Ghetto degli Ebrei
Al via il Festival Internazionale Isole che Parlano: gli Angeli festeggiano i venti anni
Contemporary: a Donori il festival di musica e arte d’avanguardia
L'artista internazionale Franko B al Contemporary Festival di Donori
TEDx Macomer: una crisi ricca di opportunità
News
15757_650_320_dy_a_cagliari_lex_fabbrica_diventa_una_nuova_casa_per_artisti.jpg

Con la sperimentazione partita nella seconda metà del mese di agosto, l’associazione Urban Center presenta “hOMe”, luogo di produzione della città di Cagliari in cui artisti, creativi, artigiani e designer collaborano in uno spazio di contaminazioni artistiche tese alla creazione di idee, oggetti, opere e alla nascita di nuove sinergie professionali.

ecosistemaimpresa.jpg

Dopo diversi mesi di ideazione e programmazione, con il prezioso coordinamento scientifico ed organizzativo dell'associazione Urban Center, FinSardegna è lieta di annunciare che nelle date di venerdì 1 e sabato 2 luglio 2016, nei propri locali di viale Elmas 33 a Cagliari, si svolgerà la prima edizione del festival Ecosistema Impresa.

logo-nuoro_definitivo_web.png

Al via il percorso formativo dedicato alla fabbricazione digitale per le imprese, nell’ambito del Progetto Make in Nuoro realizzato dalla Camera di Commercio di Nuoro in collaborazione con l’Ailun. 28, 29, 30 giugno, dalle ore 9.00 alle 18.00. Il 1 luglio h. 12.00 appuntamento per tutti gli interessati per il taglio del nastro del nuovo Fablab, cuore tecnologico della Sardegna.

nordai.png

Cagliari, 2 maggio 2016 - La Startup Nordai regala alla Sardegna inue BOT, un BOT Telegram che, grazie alla piattaforma GeoNue, consente di avere accesso agli open data geografici ufficiali della Regione Sardegna sulla toponomastica dell’isola, grazie a un semplice messaggio sullo smartphone.

sardex.jpg

Rilanciamo da CheFuturo l'articolo scritto da Nicola Pirina, direttore generale di Sardex: La favolosa storia di Sardex, dal caminetto di nonna Elvira al round da 3 milioni in sei anni.

manifattura_combo_pp.jpg

L'Ex Manifattura Tabacchi è destinata a diventare un polo di innovazione che ospiterà start up e open innovation. Per i prossimi tre anni la gestione è affidata a Sardegna Ricerche. Approvato nei giorno scorsi il nuovo progetto della Giunta regionale, presieduta dal presidente Pigliaru, sull'Ex Manifattura Tabacchi di Cagliari.

pirina.jpg

Quella risalita sul Monte Gonare di fine settembre, un po' sacrificata alla nostra mezza età, ha sicuramente portato i suoi buoni frutti e fatto piacere a Nostra Signora, che, come ti avevo preannunciato, ci ha mandato dai cieli divini un po' della sua grazia. E ora che sei diventato il nuovo direttore generale di Sardex.net, caro Nicola Pirina, tocca veramente rimboccarsi le maniche per navigare, temerari e determinati, nell'iperspazio dell'economia sarda. Rilanciamo di seguito da CheFuturo! il racconto di Nicola Pirina su questa nuova avventura, augurando a lui, a Sardex e a tutta la Sardegna un grandioso ed entusiasmante 2016!

pane carasau.jpg

Il pane carasau, oltre che essere uno dei pani più fragranti del mondo, è uno dei più antichi e permette una conservazione a lungo termine. In Barbagia, dove sono cresciuta, le donne si riuniscono un'intera giornata per la preparazione del pane carasau - che soddisferà la necessità di pane della famiglia per tre mesi. Durante la mia adolescenza, dalle mani preziose e operose delle donne, ho appreso a "Tendere", "Cocchere", "Carasare" e "Assare". Utilizziamo ancora i "panni di massaria" di mia nonna, con i quali conserviamo da secoli il nostro pane preparato con lievito madre.  di Monica Mureddu